Il mancato doppiaggio in italiano di Mass Effect: Andromeda ha scioccato moltissime persone, portando a proteste nei confronti di Electronic Arts. Come dicevamo, ormai ci sembra tardi per poterlo avere al lancio (o proprio per poterlo avere), ma ci fa comunque piacere segnalare un’iniziativa atta a smuovere un po’ le acque.

Il cagliaritano Jacopo Usai ha lanciato una petizione per chiedere il doppiaggio in italiano del nuovo titolo di Bioware, con tanto di boicottaggio nel caso non venga presa in considerazione. Leggiamone il testo:

Il 26 febbraio leggiamo su Twitter che Mass Effect: Andromeda non godrà del doppiaggio italiano. A confermarlo è il vice presidente di BioWare Aaryn Flynn‏ con un post in risposta alla domanda di un Fan.

E’ insopportabile il modo in cui i videogiocatori italiani vengono trattati sempre più spesso dai produttori americani. Il ragionamento alla base è puramente commerciale e si basa sul fatto che compreremo il gioco comunque che ci piacciano o no certe scelte.

Vi invito a cancellare ora il vostro preordine e a non comprare il gioco al day one, in attesa di novità positive sul doppiaggio italiano da BioWare o EA. Solo in questo modo possiamo invertire una tendenza che se no rischierebbe di estendersi a giochi futuri.

Chiediamo a BioWare ed Electronics Art di tornare sulla loro scelta, se non in tempo per l’uscita, allora con una patch o un DLC.

Al momento di scrivere la petizione ha raccolto 2046 firme. Se vi interessa, cliccate qui.

Prima di lasciarvi vi ricordiamo che Mass Effect: Andromeda sarà lanciato il 23 marzo 2017 su Xbox One, PlayStation 4 e PC.